Home Finanza Investimenti in criptovalute, cosa sono e come guadagnare?

Investimenti in criptovalute, cosa sono e come guadagnare?

settembre 8, 2017
lista criptovalute

Qui di seguito troverai una panoramica completa sul mondo delle criptovalute e sul come investire con esse, iniziamo dalle basi potendoci due domande: Cosa sono le criptovalute e perché è un opportunità d’investimento?

Sommario dell’articolo:

Le criptovalute sono una delle innovazioni finanziare più sbalorditive degli ultimi anni e infatti se ne sente sempre più parlare. L’innovazione tecnologica sta cambiando il nostro modo di percepire il denaro, le carte di credito consentono per esempio di pagare senza possedere materialmente la moneta di scambio. Le criptovalute riguardano lo scambio commerciale, ma non sono delle vere e proprie monete, anche se possono acquistare o essere convertiti in altre valute. Ma allora cosa sono?

La criptovaluta è un gettone virtuale a cui si può accedere tramite un sistema informatico. Questo gettone virtuale può essere convertito in un’altra valuta, o per acquistare un bene. Il suo valore varia a seconda dell’unità di misura indicata dal mercato. La criptomoneta esprime un valore intrinseco di un oggetto tenendo conto della disponibilità del soggetto a pagare un bene, ed è questa la dinamica del valore di scambio.

In principio le criptovalute non esistevano, ma furono i bitcoin a fare la comparsa in un mercato esclusivo, attraverso la rete multimediale. Gli appassionati di informatica, devoti alle teorie ultra liberiste nonché anarchiche radicali, crearono un sistema chiamato blockchain, con il quale mantenevano ridotta la diffusione della moneta, in modo da non subire una svalutazione sul mercato ed un buon livello d’investimento in bitcoin.

Il sistema blockchain consente dunque all’utente di registrarsi e di monitorare tutti i movimenti in tempo reale. Il sistema si alimenta attraverso la compartecipazione dei computer degli utenti, e in cambio di questo supporto ricevono il bitcoin, che poi viene messo in circolazione sul mercato. L’incredibile vantaggio della rete blockchain è che permette di eseguire pagamenti e attuare transazioni in tempo reale, evitando che i possessori delle valute vengano riconosciuti e identificati.

La rete blockchain è in grado di consentire tutte queste operazioni con elevati livelli di sicurezza, ed è per questo che il sistema è diventato sempre più conosciuto. Tutto è iniziato con piccola piattaforma online, in forum tra persone che condividevano gli stessi interessi. In poco tempo per via dell’altissima qualità tecnologica del servizio e della non identificazione, sempre più utenti hanno iniziato ad usare questo sistema.

Tutte le caratteristiche vantaggiose di blockchain e l’incredibile versatilità dei bitcoin hanno attirato i grandi investitori, e in breve tempo i bitcoin e tutte le criptomonete hanno raggiunto un volume d’affari di 50 miliardi di dollari, ed è in continua crescita, ma bisogna sempre fare attenzione perché potrebbe rivelarsi una bolla speculativa. Per questo bisogna studiare bene tutti i movimenti di mercato e capire come fare investimenti sicuri nelle criptovalute.

Le migliori criptovalute sulle quali investire il proprio denaro

Investire nelle criptovalute rappresenta un nuovo mondo di investimenti attraverso nuove frontiere e una diversa percezione di come concepire uno scambio. Infatti gli scambi che avvengono tramite criptovalute sono privi di intermediari, molto veloci e con ridotti costi di intermediazione. Sono tante le storie di criptovalute che hanno avuto successo.

Per capire bene come investire nelle criptovalute bisogna avere bene in testa il quadro delle criptovalute più utilizzate e più famose, che sono: il Bitcoin, l’Ethereum, il Litecoin, il DigitalNote, il Dogecoin, il Monero, il DASH, l’Ethereum Classic, il Zcash, il Ripple ecc.

Investire nelle criptovalute è molto intrigante per i traider, perché offrono asset speculativi molto volatili, che tradotto significa ottenere un guadagno giornaliero. MA non sono solo utili a breve termine, sono anche molto ghiotte per i bear che lavorano e operano sul mercato a lungo termine. Nei prossimi paragrafi analizzeremo nel dettaglio le 5 criptovalute che hanno avuto più successo.

Top 6 monete virtuali

    • È la più conosciuta delle criptovalute nonché la più utilizzata. Nata nel 2009 da un’idea di Shatoshi Nakemoto, famoso già nella cominutà della criptografia, infatti il suo nome è stato ignoto per parecchio tempo. LA Bitcoin ha fondato questa nuova tecnologia di scambio, basata sul funzionamento del Blockchain. Quando si parla di bitcoin ci si riferisce alla moneta elettronica vera e propria, quando invece si parla di Bitcoin ci si riferisce al sistema. Una differenza da prendere alla lettera. La Bitcoin è la moneta più sicura sulla quale investire, ma ci sono dei pro e dei contro. Pro: investimento sicuro, protezione della transazione, anonimato. Contro: Potrebbe capitare di investire in attività criminali o attività poco morali con il rischio di perdere l’investimento. La capitalizzazione di mercato è 69 468 675 598 dollari, la performance dell’ultimo anno è stata del 628,87%.

    • È la criptovaluta più importante dopo Bitcoin, inoltre è una vera e propria piattaforma decentralizzata di smart contract, un nuovo linguaggio di programmazione creato da Vitalik Buterin, in grado di gestire veri e propri contratti. I contratti pagano quando vengono girati e fungono da criptovaluta alimentando la piattaforma attraverso la potenza computazionale. La piattaforma Ethereum lavora molto sulle proprietà intellettuali, piattaforme di crowdfounding e registrazioni di dominio. La capitalizzazione di mercato è di 31 543 672 168 dollari. Nell’ultimo anno la sua performance è stata del 2.872,65%.

    • La criptomoneta Monero sta facendo parlare molto di sè nell’ultimo periodo per l’utilizzo che avviene in ambiti poco legali, è utilizzata da diversi siti web che fanno parte del deep web, siti che vendono armi e stupefacenti stanno addirittura sostituendola al Bitcoin. Perchè? Perché il livello di sicurezza per la tracciabilità delle operazioni è più elevato del bitcoin stesso, quindi privacy sicura al 100%.

    • È la terza moneta elettronica per capitalizzazione e nasce con l’obbiettivo base di andare oltre le banche, infatti con la Ripple è possibile scambiare denaro virtuale ma anche altre valute, l’obbiettivo è quello di porsi come valida alternativa alle banche, riducendo i tempi delle operazioni. Nell’ultimo anno ha ottenuto una performance del 3459,62%. La sua capitalizzazione di mercato è di 8.288.980.019 di dollari.

    • Questa criptovaluta è nata nel 2011 ed è consideta la sorella minore della Bitcoin. Le caratteristiche sono molto simili a Bitcoin con il vantaggio di una tecnologia migliore e una tecnica all’avanguardia, infatti impiega solo 2,5 minuti per la transazione a discapito di Bitcoin che ne impiega 10. Non ci sono commissioni e sta prendendo sempre più spazio nel panorama internazionale. Molti pensano addirittura che sia stata sottovalutata. La capitalizzazione di mercato è di 2 717 695 773 e la performance dell’ultimo anno e del 1241,41%.

    • Nata nel 2014, questa criptovaluta è importante quanto Bitcoin ma è migliore per quanto riguarda la sicurezza, la velocità e soprattutto sulla privacy. Viene utilizzata come una vera e propria moneta, ed è anche molto utile come una carta pey pal. È un progetto in continua crescita e moto ambizioso. LA capitalizzazione di mercato è di 2 364 293 791 e la performance dell’ultimo anno è stata del 2349,81%.

Sono molti i vantaggi che offrono le criptovalute ma anche gli svantaggi e le insicurezze. Studiando bene la situazione del mercato e le piattaforme attraverso le quali si vuole operare, sarà molto più facile capire come investire nelle criptovalute. Nei prossimi paragrafi chiariremo con uno schema molto fluido i motivi per cui investire nelle criptovalute e le ragioni per cui è meglio non investire nelle criptovalute. Ecco qui di seguito un quadro completo della valutazione mentre per maggiori approfondimenti tecnici consigliamo di visionare la guida: migliorbrokerforex.net/trading-criptovalute-guida-come-investire.html

    • Diversificazione del portafoglio. Operando con le criptovalute è possibile aumentare il margine di profitto investendo su più operazioni, avendo a parità di rischio maggiori possibilità di guadagno
    • Guadagnare a Breve Termine. Una delle proprietà delle criptovalute è la volatilità, che consente di guadagnare anche in tempi brevi.
    • Privacy totale. È possibile investire senza essere riconosciuti, ciò consente maggiore agibilità da parte dell’investitore.
    • Assenza di tasse. I guadagni ottenuti, il capital gain generato non è tassato come per altre operazioni fatte con valute differenti.
    • L’investimento non è pignorabile. Con altri tipi di investimenti come immobili, titoli, obbligazioni, è possibile ricorrere al pignoramento qualora determinate condizioni non venissero rispettate. Con la criptovaluta questo non è possibile.
    • Basso costo di trasferimento. A differenza di altri investimenti e operazioni, il costo di trasferimento dei fondi, acquisto o vendita per quanto riguarda le criptovalute è sempre molto basso.

    • Analisi Ex Ante. Non sempre è possibile analizzare se un investimento conviene o no con le criptovalute, cosa che è possibile fare, per esempio, con azioni e obbligazioni.
    • Rischi elevati. Come è possibile investire in criptovalute e ottenere un guadagno immediato, a breve termine, è altresì possibile perdere l’investimento, proprio per via dell’alta volatilità dovuta agli investimenti attraverso moneta elettronica. Bisogna dunque fare molta attenzione al rischio di perdere il capitale investito.
    • Assenza totale di regolamento. La mancanza di regolamento non garantisce la giusta trasparenza ai soggetti che intendono investire in criptovalute.
    • Mancanza di liquidità. Non tutte le criptovalute forniscono a breve termine la liquidità di cui si necessita, e lo spread elevato non permette di vendere in tempi brevi.
    • Maggiori Cyber Rischi. Se si viene derubati sul conto è possibile rintracciare chi ha compiuto l’azione. Questo non avviene con le criptovalute, per i motivi analizzati prima quali la totale non tracciabilità di chi compie operazioni.

Prima di avventurarsi in una capitalizzazione con le criptovalute, e fare l’investitore fai da te, è molto importante studiare con attenzione nei minimi particolari l’investimento che si intende andare a fare. Esistono molti siti specializzati e forum che offrono consulenza, il nostro consiglio è sempre quello di affidarsi sempre ad esperti che abbiano conoscenze approfondite in materia economica e finanziaria, ancora meglio se sono esperti o investitori di moneta digitale.

Per capire bene come investire nelle criptovalute bisogna affidarsi a ottimi sistemi di valutazione che permettano un’analisi sul tipo di investimento che si intende fare. Ora che hai letto questa pagina possiedi tutte le nozioni base per iniziare a valutare se fare un investimento in Crypto Valute.

Non esistono investimenti sicuri, e dando un’occhiata a tutti i pro e i contro, ci si rende conto subito della difficoltà e della responsabilità che comporta investire tramite la moneta elettronica. I vantaggi e gli svantaggi alla lunga tendono a compensarsi, quindi una differenza sostanziale sarà l’uso oggettivo che se ne farà del sistema e quanta conoscenza si ha del mercato.

È possibile ricevere in internet degli aiuti, ma bisogna sempre fare attenzione al tipo di affare che propongono, soprattutto quando vengono richiesti compensi molto alti. Il mondo delle criptovalute è un mare in tempesta dove l’orizzonte dell’ignoto non sparisce mai e dove bisogna premunirsi contro le intemperie delle acque selvagge del mercato finanziario internazionale.

Studiando le varie tecniche e facendo un’analisi di mercato minuziosa con l’aiuto di broker e trader, ovviamente di fiducia, potrai addentrarti in questo magico mondo con tutte le dovute precauzioni. Far soldi con lecriptovalute può essere un’esperienza molto appagante dal punto di vista economico se si tengono presenti tutti i rischi finanziari a cui si va incontro. Il nostro ultimo consiglio, che è anche il primo che ha aperto questo ultimo paragrafo, è quello di studiare bene la posizione e i movimenti di mercato dell’investimento che si intende fare.

Articoli correlati

Leave a Comment